Microracconto 2 ( seconda parte)

Adesso i due anziani stanno ridacchiando con la cassiera. Io invece guardo l’orologio. Appuro di essere in un ritardo peccaminoso e fraudolento. Dio mio Signore della velocità, del “Tutto e Subito”, abbi pietà della mia anima! D’un tratto accade qualcosa di incredibile: i prodotti poggiati sul rullo cominciano ad alzarsi in aria, volteggiano come onde su e giù in un’ affascinante danza. Restiamo tutti stupiti a guardare. Le cassiere si voltano verso la nostra direzione, grazie a un passa-sguardo. I clienti hanno cambiato espressione; sembrano esseri umani, con dei sentimenti e delle emozioni. Assistiamo increduli a questo moderno miracolo. Le buste si aprono da sole e accolgono pacchi di fette biscottate, una crostata, delle fettine di vitello, un’insalata, un pezzo di formaggio, degli yogurth alla frutta, un pacchetto di the verde, delle caramelle. Siamo tutti estasiati, quasi commossi: Dio esiste! Solo i due anziani restano impassibili. Lui sta contando con grande attenzione le monetine nel suo portafoglio, lei lo sta aiutando. Pagano e finalmente vanno via. Lui un po’ chino in avanti, lei ondeggiando vistosamente forse per l’artrosi alle gambe. Sono l’uno sotto il braccio dell’altra.

Tiro un sospiro di sollievo e così le mie vicine di fila. Si riprende la corsa, finalmente!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: