La mia Axel…

dall’incipit di Gallery:

“Axel era una ragazzina mora, snella, con i capelli corti sempre spettinati come se si fosse appena svegliata. La sua abitudine di attorcigliarli in continuazione tra le dita, per timidezza o forse per nervosismo, faceva sì che restassero sparati come punte elettrizzate. Nel suo stile di abbigliamento prediligeva il colore nero: maglie, jeans, scarpe, giubbotti; mai vista con un colore diverso. Portava un piercing al naso e tre all’orecchio sinistro. Gli occhi erano marcati profondamente da un eyeliner, unico peccato di vanità al quale aveva ceduto dopo essere stata scambiata più volte per un ragazzo. La sua apparente androginia veniva però smentita dal suono della sua voce: delicata, sottile e timida, che permetteva di intuire una femminilità non ancora sbocciata.”

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: